Browsed by
Tag: Campo Marzio

Felicissimus ovvero la rivolta dei monetieri

Felicissimus ovvero la rivolta dei monetieri

Felicissimus, chi era costui? A parte una omonimia con un Pater di un Mitreo di Ostia Antica, questo signore, forse uno schiavo, capeggiò a Roma una pericolosa rivolta che finì nel sangue, sotto l’Imperatore Aureliano. E’ un episodio poco noto, tramandatoci dalla Historia Augusta e da Zosimo nella Storia Nuova. Felicissimus era il capo (rationalis) della Zecca di Roma (con le sue officine), sotto l’Imperatore Aureliano. Secondo le parole sprezzanti di Aureliano, Felicissimus era l’ultimo dei suoi schiavi, ma sembra…

Leggi tutto Leggi tutto

Acquedotto Vergine

Acquedotto Vergine

Acquedotto Vergine è l’unico tra gli antichi Acquedotti rimasto ancora in funzione a Roma. L’Acquedotto fu terminato nel 19 a.C. dal generale e genero di Augusto, Marco Vipsanio Agrippa e costruito con l’intento primario di alimentare le sue Terme al Campo Marzio, dove costruì anche il Pantheon. Le Terme di Agrippa furono le più antiche Terme pubbliche di Roma e si trovavano nella zona compresa tra Largo Argentina, e Via di Santa Chiara. La costruzione delle Terme iniziò nel 25…

Leggi tutto Leggi tutto

I Porti Imperiali di Roma

I Porti Imperiali di Roma

    I Porti Imperiali A partire dal  II a.C., il porto di Pozzuoli (Puteoli), rappresentò il porto del Mediterraneo occidentale dove convergeva la quasi totalità delle merci destinate a Roma : vino, grano, schiavi, spezie, marmi e ogni altro tipo di merce necessarie alla vita della capitale dell’Impero. Presto ci si accorse dell’inadeguatezza di un porto così lontano dalla città con le problematiche, specie nei mesi invernali del trasporto fino a Roma delle enormi quantità di grano proveniente dall’Egitto…

Leggi tutto Leggi tutto

Il Castello di Giulio II

Il Castello di Giulio II

Il Castello di Giulio II fu costruito dal Cardinale Giuliano della Rovere (futuro Papa Giulio II) tra il 1483 ed il 1486 sulla riva sinistra del Tevere, in prossimità della foce, a protezione e controllo dei traffici, soprattutto del sale, che vi si svolgevano nelle antiche saline romane (campus salinarum romanorum) fin dai tempi del Re Anco Marzio e le guerre contro i Veienti e passati poi sotto il monopolio della Curia romana. In quell’epoca infatti il corso del Tevere costeggiava…

Leggi tutto Leggi tutto

Teatro di Marcello e Portico d’Ottavia

Teatro di Marcello e Portico d’Ottavia

Il Teatro di Marcello si trova nella parte meridionale del Campo Marzio dove per volere di Augusto venne costruito nel 17 a.C. questo teatro dedicato al nipote Marco Claudio Marcello, figlio della sorella Ottavia, da lui designato come erede, e morto prematuramente per una misteriosa quanto rapida malattia. Il Teatro di Marcello venne poi inaugurato ufficialmente tra il 13 a.C. e l’ 11 a.C., in occasione della celebrazione dei ludi saeculares che si svolgevano ogni 100 anni circa. Il Teatro non…

Leggi tutto Leggi tutto

Scavi sotto la Rinascente

Scavi sotto la Rinascente

  Scavi sotto La Rinascente a Roma A partire dal 2010, nel corso del rifacimento radicale del palazzo situato all’angolo tra Via del Tritone e Via dei Due Macelli destinato alla nuova sede degli storici magazzini La Rinascente (https://www.rinascente.it/it/store-roma-via-del-tritone), sono venuti alla luce numerose testimonianze di epoca romana, tra cui la bellezza di quindici arcate dell’Acquedotto Vergine che si saldano a quelle già note di Via del Nazareno e sotto Palazzo Sciarra a Via del Corso (già Via Lata). Acquedotto…

Leggi tutto Leggi tutto

La Piramide di Caio Cestio

La Piramide di Caio Cestio

La Piramide di Caio Cestio fu a lungo ritenuta la tomba di Romolo e Remo (Mirabilia Urbis Romae, XII sec.) i quali avrebbero fatto costruire la loro tomba con questa particolare forma per evitare che i cani potessero farci i loro bisogni sopra. Anche il poeta Francesco Petrarca riteneva che questa fosse la Tomba di Remo (Meta Remi), contrapposta ad un’altra piramide di uguali dimensioni sita nel Vaticano, dove oggi c’è la Via della Conciliazione, che si supponeva fosse la…

Leggi tutto Leggi tutto

Vicus Caprarius- La città dell’acqua

Vicus Caprarius- La città dell’acqua

A pochi metri dalla Fontana di Trevi si trova il Vicus Caprarius – La Città dell’Acqua, un sito archeologico sotterraneo e riportato alla luce nel corso di una campagna di scavo iniziata nel 1999 per la ristrutturazione di un cinema. Nel corso degli scavi si è trovato un complesso edilizio di epoca imperiale, con sovrapposizioni medioevali ed i resti di un serbatoio di acqua (castellun aquae) proveniente dall’Acquedotto Vergine che tuttora alimenta alcune fontane monumentali tra cui la Fontana di Trevi. Acquedotto Vergine L’Acquedotto Vergine, è l’unico tra gli…

Leggi tutto Leggi tutto

Stasera a casa di Elena

Stasera a casa di Elena

Con l’acquisizione della palazzina in uso ai Paracadutisti da parte della Soprintendenza Speciale di Roma nell’area archeologica di Santa Croce in Gerusalemme, sono stati avviati altri scavi nel sottosuolo dopo quelli già effettuati in varie riprese nel secolo scorso. Questi ultimi scavi, dopo un accurato lavoro di restauro, hanno portato alla luce i mosaici di tre ambienti di quella che è conosciuta come la Domus dei Ritratti, che, con la Domus della Fontana facevano parte delle abitazioni, risalenti al IV…

Leggi tutto Leggi tutto

Le Terme di Traiano a Roma

Le Terme di Traiano a Roma

Su tutta l’area del Colle Oppio fino alla Domus Aurea di Nerone, sorgono i resti di diversi edifici delle Terme di Traiano, le più grandi di tutto l’Impero Romano. Marco Ulpio Traiano (Optimus Princeps) fu il primo Imperatore Romano nato all’estero, nella provincia romana dell’ Hispania Baetica, l’odierna Andalusia. Egli nacque, secondo lo scrittore del IV secolo Eutropio, ad Italica (odierna Santiponce) nel 18 settembre 53 (d.C.) e morì di malattia a Selinus (Selinunte) nella Cilicia (Turchia) l’8 agosto 117, durante…

Leggi tutto Leggi tutto